Le ultimissime
ItaliaFreePress

A marzo la nuova Mercedes classe A

Tempo di lettura stimato: 1minuto, 13secondi

Le “piccole” Mercedes presto non saranno più tali: a 21 anni dal debutto della prima generazione della Classe A, la Casa della Stella a Tre Punte presenterà il prossimo marzo al Salone di Ginevra l’ulteriore evoluzione taglia Large di questo formato, basata sulla nuova piattaforma MFA Evo che servirà – in una specifica variante – anche per i modelli elettrificati (ibrido plug in e 100% EV) con brand EQ. Oltre ad una evidente evoluzione del design, che è stato anticipato a Francoforte dalla concept EQ A, la quarta generazione della Mercedes Classe A sarà più grande dell’attuale grazie ad un incremento della lunghezza e della larghezza.
L’auto verrà declinata – secondo quanto anticipa AutoExpress che ne ha ricostruito anche l’aspetto definitivo – in ben 8 varianti, tra cui una sedan, una CLA e un crossover GLA (questo arriverà nel 2019) oltre alla pepatissima AMG 2.0 turbo che è accreditata nella variante A43 di 300 Cv e in quella A45 addirittura di 400 Cv. Novità anche sotto al cofano, oltre alle varianti elettrificate: nella Classe A 2018 debutterà infatti un inedito 4 cilindri turbodiesel con potenze comprese fra 150 e 200 Cv, affiancato da due linee di motori turbo benzina nelle cilindrate 1.6 e 2.0. Mercedes sta ulteriormente affinando (lo stesso Ceo dell’AZienda Dieter Zetsche si è fatto sedurre dallo scattarsi un selfie davanti ad un muletto) per questa nuova vasta famiglia di ‘ex compatte’ lo schema di trazione 4-Matic e le diverse trasmissioni, non solo in funzione dell’incremento delle prestazioni ma anche per consentire un drastico taglio dei consumi e delle emissioni.

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista