Le ultimissime
ItaliaFreePress

Anche in Italia la stanza per sfogare la rabbia spaccando tutto

Estimated reading time:0 minutes, 56 seconds

Dopo America e Giappone, anche in Italia, arriva la stanza della rabbia. La parola d’ordine è una: distruggere per sfogarsi e liberarsi da stress e ansia. E si può scegliere anche una colonna sonora per la devastazione in atto. Non c’è nessun’altra regola nella ‘Rage room’, la “stanza della rabbia”, il locale all’interno del quale tutto è concesso per sfogarsi. Piatti, bicchieri, mobili, vecchi televisori, bottiglie di vetro, vasi, stampanti, lettori dvd. Tutto a disposizione, tutto da ‘sfasciare’. Dove si trova? Nel milanese, precisamente a Legnano. Ma come funziona? Ebbene la “sessione” dura 15 minuti. Ci sono tre livelli disponibili: basic – venti oggetti, un vaso e un elettrodomestico da rompere con un piede di porco -, premium – trenta oggetti e il solito piede di porco – e deluxe, che regala quaranta oggetti. La stanza è aperta a un massimo di due persone alla volta – potranno poi scegliere anche qualche “arma” aggiuntiva, dalla mazza da baseball al tondino di ferro passando per un ferro da golf e un badile in alluminio. Anger Games è la società che gestisce ‘la Rage room’.

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista