Le ultimissime
ItaliaFreePress

Anziani, fare sport “intenso” migliora salute Riduce rischio malattie cardiache, cancro e diabete

Estimated reading time:0 minutes, 58 seconds

Troppe malattie con l’età? L’importante, per prevenirle, è fare sport (e farne tanto). Una ricerca australiana ha dimostrato che gli anziani che fanno esercizio fisico al di sopra degli attuali livelli suggeriti hanno un rischio più ridotto di sviluppare malattie croniche rispetto a chi mantiene una vita sedentaria. La firma di questo lavoro è dei ricercatori del Westmead Institute for Medical Research che hanno intervistato oltre 1.500 adulti con più di 50 anni e li hanno seguiti per un periodo di 10 anni. Secondo quanto emerso, le persone che si impegnavano con una più intensa attività fisica avevano una protezione due volte maggiore da ictus, malattie cardiache, angina, cancro e diabete. Dopo dieci anni di analisi è stata notata una maggiore forma fisica e mentale. Attualmente l’Organizzazione mondiale della sanità raccomanda almeno 600 minuti metabolici equivalenti di attività fisica ogni settimana. Per “minuto metabolico equivalente” si intende un’unità di misura che esprime il costo di energia e di ossigeno del corpo proprio mentre si fa sport. La quota dei “600” equivale a 150 minuti di camminata veloce o 75 minuti di corsa. Lo studio australiano, pubblicato su Scientific Reports, invece ha posto sotto i riflettori una quota più di otto volte superiore, con 5000 minuti metabolici equivalenti.

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Ad