Le ultimissime
ItaliaFreePress

Attenti al cibo senza sale: c’è il potassio

Estimated reading time:0 minutes, 30 seconds

Evitare di mangiare cibi salati. Il consiglio vale per tutti ma ancora di più per chi soffre di ipertensione e per le persone con una malattia renale cronica. Ma scegliere cibi a basso contenuto di sodio, paradossalmente, potrebbe non essere una buona idea. Sì, perché secondo uno studio canadese pubblicato sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics, le confezioni di pollo e di carne del supermercato che esibiscono etichette “sodium free”, “low sodium”, “no salt” ecc… hanno un contenuto di potassio del 44 per cento superiore a quello dei cibi tradizionali. E il potassio è nemico giurato dei reni tanto quanto il sale.

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Ad