Le ultimissime
ItaliaFreePress

Dove viaggiare nel 2018: le mete da non perdere

Estimated reading time:4 minutes, 42 seconds

Nell’organizzazione di un viaggio il tempismo è tutto: prenotare al momento giusto per assicurarsi la miglior tariffa è il desiderio di gran parte dei viaggiatori di tutto il mondo, italiani compresi. Per aiutarli a realizzare le migliori scelte per l’anno che sta per iniziare, il motore di ricerca viaggi KAYAK.it ha analizzato i dati provenienti da milioni di ricerche, scoprendo il momento più conveniente per prenotare voli e hotel per le destinazioni più popolari del 2018.

In Europa risparmia di più chi prenota con poco anticipo
Buone notizie per chi ama organizzare i propri viaggi sotto data: con minor preavviso si trovano voli più economici per le destinazioni europee. Se si prenota uno o due mesi prima della partenza, infatti, si può risparmiare fino al 56%: è questo il caso delle tratte per Edimburgo, ma è possibile concludere buoni affari anche ad esempio per Londra e Budapest, dove – acquistando a un mese dal decollo – si paga rispettivamente il 49% e il 46% in meno. Lisbona, invece, è l’unica meta del Vecchio Continente che richiede maggiore pianificazione, con ben otto mesi di anticipo necessari per aggiudicarsi i prezzi più convenienti (fino al 38% di risparmio).

Destinazioni a lungo raggio: prenotare in anticipo aiuta a risparmiare
Per le tratte a lungo raggio è richiesta invece una pianificazione più strutturata: lo dimostra il fatto che prenotando dai 7 ai 9 mesi prima della partenza per 4 delle 10 mete più popolari (Phuket, Dubai, San Francisco e Malé) è possibile garantirsi i voli alle tariffe più convenienti, mentre per due destinazioni Tokyo e Colombo, il risparmio più elevato si ottiene con soli 4 o 5 mesi di anticipo. Interessante notare che per raggiungere alcune delle più popolari città negli Stati Uniti, come New York, Miami e Los Angeles, basta acquistare i biglietti solo uno o due mesi prima per risparmiare rispettivamente il 29%, 28% e 43%.

I giorni della settimana in cui conviene volare
Per la maggior parte delle destinazioni, sia europee che a lungo raggio, è possibile ottenere prezzi più bassi scegliendo di prenotare voli in partenza all’inizio della settimana – da lunedì a mercoledì – evitando invece i giorni del weekend. Scegliere accuratamente quando viaggiare consente di risparmiare fino al 77% per voli continentali e fino al 38% per voli extra europei.

Quando conviene invece prenotare l’hotel?
Conoscere il momento migliore in cui prenotare il proprio soggiorno in albergo può portare a grandi risparmi. Per mete europee come Amsterdam, Praga, Budapest, Edimburgo e Parigi i prezzi migliori si trovano cercando sistemazioni da 1 a 3 mesi prima del proprio arrivo. Se si vuole invece trovare un alloggio a basso costo a Londra, Lisbona, Berlino, Copenaghen e Madrid è bene muoversi con largo anticipo (da 8 a 11 mesi prima). Curioso notare, invece, che per la maggior parte delle destinazioni a lungo raggio (7 città su 10), le migliori offerte si trovano con un anticipo di 1 o 2 mesi. Tra queste New York, Punta Cana, Dubai, Tokyo e Bangkok, che offrono prezzi più economici finalizzando la prenotazione un solo mese prima di fare la valigia.

Nel Vecchio Continente, Budapest è la città che offre la percentuale di risparmio più elevata: prenotando l’hotel tre mesi prima della partenza si paga il 38% in meno rispetto a una prenotazione effettuata dieci mesi prima della partenza. Anche per soggiorni a Edimburgo e Parigi conviene prenotare rispettivamente 2 e un 1 mese prima invece di 11, per avere così un risparmio rispettivamente del 37% e 23% sulla camera d’albergo.

Le destinazioni emergenti
Nella ricerca delle destinazioni più convenienti e trendy per il 2018, KAYAK.it ha analizzato i propri dati, svelando alcune mete emergenti per il prossimo anno. Si registra un considerevole aumento di ricerche di hotel su Monaco: la città bavarese aumenta la sua popolarità dell’87%. Chi desidera visitare la tipica meta dell’Oktoberfest può assicurarsi un risparmio del 35% prenotando il proprio hotel quattro mesi prima del viaggio.
Molti sono inoltre gli italiani che desiderano fughe esotiche e lo dimostra l’aumento a triplice cifra delle ricerche per voli verso Antananarivo in Madagascar (+369). Per concedersi una vacanza paradisiaca si può risparmiare fino al 29% con una prenotazione anticipata di 9 mesi.

Quali sono le abitudini di viaggio degli italiani?
Secondo una ricerca condotta da Opinium – azienda specializzata in ricerche di mercato – per conto di KAYAK allo scopo di scoprire tendenze e abitudini di viaggio degli italiani è emerso che gli abitanti del Bel Paese sono molto meticolosi quando devono cercare il proprio viaggio: infatti, oltre un quinto di loro (22%) trascorre dalle 3 alle 6 ore online per trovare la vacanza perfetta. Solo una piccola percentuale invece (4%) è ancora fedele a metodi offline più tradizionali, come le agenzie di viaggio, fetta che cresce fino al 17% se si guarda alla fascia di età degli over 65. Ancora una volta i ragazzi, dai 18 ai 24 anni, si confermano i più tecnologici anche in ambito travel: infatti solo il 2% di loro ricorre a ricerche offline.

I viaggiatori italiani sono anche attenti al budget dei propri viaggi: oltre la metà (53%) degli intervistati dichiara infatti di effettuare un controllo dei prezzi per la stessa offerta anche dopo aver finalizzato la prenotazione, per scoprire se i costi sono successivamente scesi. Si tratta di un’abitudine abbastanza comune tra i giovani tra i 25 e i 34 anni (in questo caso la percentuale sale al 67%), mentre la generazione degli over 65 non sembra preoccuparsene: il 44% degli intervistati in questa fascia di età non controlla più i prezzi una volta conclusa la prenotazione.

Maria Cristina Nieddu, esperta di viaggio KAYAK dichiara: “L’inizio del nuovo anno spesso coincide anche con una lista di nuovi progetti e scoprire nuove mete può rientrare tra questi. Grazie a questa indagine possiamo offrire agli italiani consigli pratici per trovare le migliori offerte: è incredibile vedere come i prezzi possano cambiare con piccole accortezze, prestando attenzione ad esempio a quando effettuare le prenotazioni”.

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista