Le ultimissime
ItaliaFreePress

Gli antinfiammatori aumentano il rischio di infarto?

Tempo di lettura stimato: 0minuti, 42secondi

Alcuni tra i medicinali antinfiammatori più utilizzati aumenterebbero il rischio di infarto del 55 %. E’ il risultato di una ricerca condotta da due ricercatrici dell’università di Nottingham che ha evidenziato una percentuale maggiore del rischio di infarto nei soggetti che assumono farmaci contenenti come principio attivo ibuprofene e diclofenac, contenuti – ad esempio – nel Moment, nel Voltaren e nel Buscofen.

In 9.218  pazienti che avevano già avuto un infarto,  i risultati delle ricercatrici hanno evidenziato che l’assunzione di ibuprofene aumenta del 24% il rischio di infarto, addirittura ancora maggiore, fino al 55%, per chi assume il diclofenac.

Questi i medicinali più utilizzati che contengono i principi “incriminati”:

Subitene

Momentdoll

Arfen

Brufen

Antalfort

Spidifen

Sinifev

Nurofen febbre e dolore bambini

Antalfebal bambini

Actavis

Ginenorm

Cibalgina due fast

Momentact

Moment

Algofen

Antalgil

Calmine

Buscofen

Vicks flu-action

Nurofast

Fenadol

Dealgic

Deflamat

Voltfast

Algosenac

Ribex flu

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista