Le ultimissime
ItaliaFreePress

Gli italiani preferiscono la dieta allo sport

Estimated reading time:1 minute, 20 seconds

Gli italiani a dieta? Un vero e proprio esercito. Più del 50% ammette di essersi messo a stecchetto almeno qualche volta nella vita, il 14% addirittura non conta neanche più le volte che ha tentato di ritrovare la forma tagliando grassi e calorie, ma a tavola piuttosto che in palestra. Popolo in sovrappeso, dunque, ma refrattario allo sport. E’ quanto emerge dalla ricerca ‘Gli Italiani e il benessere’, realizzata da SWG per Herbalife.

Dallo studio, condotto su mille italiani tra 18 e 64 anni, emerge dunque che, nonostante i chili di troppo, gli italiani si abbandonano alla pigrizia. Il 25% ammette infatti di non praticare alcuno sport, anche se praticamente tutti (l’80%) si sentono in buona salute. E le donne, sul fronte dell’attività fisica e il movimento, se la cavano meglio degli uomini. Ma tutti, in generale, iniziano a darsi da fare col passare degli anni. Agli ‘over 50’, infatti, va il primato di ‘ginnici’: quasi il 25% degli italiani con più di 54 anni dedica allo sport fino a 3 ore alla settimana. I sacrifici, comunque, si fanno più a tavola che in palestra. Non è un caso, dunque, che il 31% pensi che la dieta sia la soluzione dei chili in più contro il 26% che fa il tifo per l’attività fisica. La causa dell’inattività? A gran voce, il 50% degli intervistati, punta il dito contro la mancanza di tempo, e alla conseguente impossibilità di dedicarsi alla cura di se stessi e del proprio benessere. Le donne (il 33%) lamentano come ostacolo a ritagliarsi momenti dedicati alla cura di sè la responsabilità nei confronti della famiglia, mentre per gli uomini, addirittura il 66%, la colpa va ricercata nel troppo lavoro.

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Ad