Le ultimissime
ItaliaFreePress

I gusti sessuali cambiano da individuo a individuo

Estimated reading time:1 minute, 20 seconds

Come in gelateria, i gusti maschili a letto possono essere anche molto diversi, e cambiare con il passare degli anni. Così, se le donne vengono da Venere, non tutti gli uomini arrivano da Marte. Il dato emerge da uno studio pubblicato sugli ‘Archives of Sexual Behavior’, condotto dai ricercatori del Kinsey Institute for Research in Sex, Gender and Reproduction dell’Indiana University (Usa), che hanno passato al microscopio le preferenze maschili, analizzando desiderio, eccitazioni e gusti di 50 volontari ‘over 18’, divisi in tre gruppi in base all’età (18-24 anni, 25-45 anni e oltre i 46 anni).

Così si è visto che il pericolo di essere scoperti nell’intimità per qualcuno è molto eccitante, mentre per altri ‘smonta’. E ancora, per alcuni erezione non è uguale a eccitazione: la prima può manifestarsi anche involontariamente, quindi se non si è interessati affatto a una potenziale partner. Sembra, poi, che l’età renda altruisti: in molti uomini aumentano l’interesse e l’attenzione al piacere altrui, mentre i più giovani sono più ‘distratti’ ed egoisti. E se la storia sessuale delle donne è importante per gli uomini, viene vista in modo molto differente: i più giovani, infatti, spesso sono spaventati o addirittura si sentono minacciati da partner ‘esperte’, mentre i più maturi trovano questa caratteristica estremamente eccitante.

“Una delle conclusioni principali del nostro studio è che, come accade per le donne, anche gli uomini sono differenti fra loro. I sessuologi tendono a concentrarsi sulle diversità tra maschi e femmine, trascurando quelle che esistono tra uomo e uomo, ma anche tra donna e donna”, commenta Erik Janssen, uno degli autori dell’indagine. Secondo l’esperto la ricerca di oggi permette finalmente di saperne di più.

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista