Le ultimissime
ItaliaFreePress

Il pubblico giovane premia il “Capodanno in musica” di Mediaset. I dati

Estimated reading time:3 minutes, 40 seconds

di Myriam Di Gemma

di Myriam Di Gemma

BARI – Il “Capodanno in Musica” in diretta da Bari su Canale5 ed in radio sulle reti Radio Mediaset e Radionorba,  è stato un successo.

A confermarlo è anche, MARCO MONTRONE, presidente di Radionorba, la radio del Sud: “Siamo molto felici, tutto è andato bene. Abbiamo combattuto contro il maltempo e nonostante tutto abbiamo confezionato una serata indimenticabile.  Il pubblico e la critica ci hanno premiato, sia in piazza con presenze record, che in Tv con circa 2,5 milioni di telespettatori (16,7%), confermando la già ottima audience dell’anno precedente (17%) e superando nuovamente quella di 2 anni fa”.

“Canale 5 – spiega Marco – ha fatto una scelta ben precisa, ossia quella di rivolgersi ad un pubblico più giovane ed è noto a tutti che la sera del 31 dicembre, i giovani che stanno davanti alla tv, sono decisamente meno degli anziani. Dunque il confronto con la Rai, lascia il tempo che trova . Ed infatti, l’età media di chi ha seguito lo show di Canale 5 è stata di 48 anni, ben più bassa degli over 60 anni di Raiuno. E sui target prefissati ( commercialmente preziosi), Canale 5 ha registrato un ottimo risultato superando anche il 21%. Mi risulta che a Mediaset siano tutti molto sodisfatti di questi dati.”

Il presidente di Radionorba  non ha dubbi: lo spettacolo prodotto il 31 dicembre 2018 segna una svolta epocale anche nella produzione Norba, perché è stato realizzato un prodotto “qualitativamente al top”.

“Una vittoria piena per Norba “ – commenta Montrone – poiché, raffrontando le immagini tra Raiuno e Canale 5 la sera del 31 dicembre, non c’era assolutamente nessuna differenza di standard qualitativo”.

“Canale 5 – conclude orgoglioso Montrone, parlando degli amici di Mediaset – ha fatto la sua scelta di target, ed è stata una scelta fortemente indovinata e vincente. Norba dal canto suo ha dimostrato, ancora una volta, di saper produrre grande eventi e gestire situazioni complesse. Una splendida location, pubblico entusiasta, piazza gremita e nessun incidente. Più di così, non si poteva chiedere.”

PAOLO SALVADERI, amministratore delegato di Radio Mediaset:
“Abbiamo lavorato con passione ed entusiasmo all’organizzazione di questo grandioso Capodanno in piena sintonia con la città, e con i nostri amici di Radionorba”.

GIANCARO SCHERI, direttore di Canale 5, entusiasta, commenta: “Grande spettacolo da piazza Prefettura. Una bellissima serata che Canale 5, in collaborazione con Radio Mediaset, ha regalato ai suoi telespettatori per brindare assieme l’anno nuovo”.

“Ringrazio di cuore – aggiunge Scheri – Federica Panicucci, superba padrona di casa, che ha condotto, con la maestrìa, lo stile e l’eleganza che la contraddistinguono. Grazie anche al regista Luigi Antonini e alla prodigiosa macchina produttiva che ha confezionato un meraviglioso evento”.

Alto intrattenimento in cinque ore di diretta, grazie all’alternarsi sul palco più grande d’Italia (46 metri di lunghezza) di grandi artisti come Roby Facchinetti, Riccardo Fogli, Ron, Luca Carboni, Tiromancino, Ermal Meta, Fabrizio Moro, Annalisa, Fabio Rovazzi, Gue Pequeno, Elodie, Benji & Fede, Irama, Elettra Lamborghini e Junior Cally. Conduttrice per Canale 5, la splendida Federica Panicucci accompagnata da Daniele Battaglia, mentre per Radionorba Tv nel backstage, i bravissimi Alan Palmieri e Antonella Caramia.

Un’organizzazione impeccabile e rigidissima, quella di Mediaset e Radionorba, supportata dalla Delta Security.

La macchina della sicurezza, ha funzionato in maniera ineccepibile: oltre 100 le unità operative predisposte dal Gen. Michele Palumbo, Comandante della Polizia Locale di Bari, a altre 100 unità tra carabinieri, finanzieri e poliziotti.

“C’è stata una grande sinergia – spiega Palumbo – predisposta dalla Prefettura, tra le forze dell’ordine e la Polizia Locale, con l’unico e solo obiettivo: sicurezza a 360 gradi. Nulla è stato lasciato al caso. Tutto è stato monitorato ‘live’ dalle sale operative”.

Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, è soddisfatto: “Una piazza gremita (oltre 10 mila le presenze) di cittadini responsabili e tanta tanta gioia di condividere assieme il Nuovo Anno con artisti di grosso calibro e professionisti di alto spessore come quelli scelti da Mediaset. Abbiamo dato a disposizione, in anteprima assoluta, la location del teatro Piccinni, non ancora inaugurato al pubblico. E la location è stata vincente, e apprezzata da tutti ‘gli addetti ai lavori’”.

L’Auditel è un’indagine seria e affidabilissima, ma resta una domanda lecita da porsi: negli ascolti di Raiuno, l’Auditel conteggia anche l’estero?

Rai Uno è vista dai tanti italiani emigrati, la “nostalgia canaglia” è forte soprattutto la fine dell’Anno, quando non si è nella propria terra.

Quindi, la sera del 31 dicembre, se per caso, l’Auditel dovesse calcolare lo share di Raiuno  in Italia assemblata agli ascolti all’estero, la percentuale rilevata, sarebbe davvero deludente.



Ad