Le ultimissime
ItaliaFreePress

La nuova Duster da Autoeuropa92

Estimated reading time:3 minutes, 16 seconds

Dacia rinnova il suo cavallo di battaglia rappresentato dal SUV Duster, un modello di grande successo venduto in Italia in oltre 135mila unità (più di un milione di esemplari venduti in tutto il mondo) e forte del primato di SUV straniero più venduto alla clientela privata.

La nuova Dacia Duster 2018 è ordinabile allo stesso allettante prezzo della generazione precedente, che parte da 11.900 euro.

E’ disponibile come sempre nella concessionaria Autoeuropa92 a Monopoli in Viale Aldo Moro, 55, Telefono: 080 930 3108. Qui gli addetti alla vendita sapranno indirizzarvi verso la migliore scelta: dalla motorizzazione all’allestimento, alla scelta degli optional e infine al prezzo e alle offerte di finanziamento, che da Autoeuropa 92 (concessionario anche Opel e Renault) sono sempre particolarmente allettanti.

Declinata in quattro nuovi allestimenti – battezzati Access, Essential, Comfort e Prestige – la nuova Duster ricalca la ricetta che l’ha condotta al successo, ovvero una meccanica affidabile di origine Renault, un abitacolo spazioso per ospitare tutta la famiglia, ottime doti dinamiche in strada e fuoristrada ed infine un prezzo di listino uguale a quello di una citycar. La vettura misura 434 cm di lunghezza, ovvero appena 2 cm in più rispetto alla generazione che sostituisce, nell’abitacolo troviamo numerosi vani porta oggetti per una capienza totale di 27,6 litri, mentre il vano bagagli spazia da un minimo di 478 litri (467 litri la variante 4X4) e raggiunge un massimo di 1.623 litri abbattendo il divano posteriore. L’estetica non è stata stravolta, ma affinata per offrire un pizzico di personalità in più, come sottolinea la presenza del parabrezza avanzato di 10 cm e leggermente più inclinato che termina su cofano motore impreziosito da due nuove nervature. La mascherina di inedita concezione dotata di elementi quadrangolari cromati sfoggia una maggiore presenza scenica e separa i nuovi fari dotati di luci diurne a LED.

Nella zona inferiore della vettura troviamo le protezioni color alluminio dedicate ai paraurti anteriore e posteriore, sopra quest’ultimo invece spiccano i nuovi fari caratterizzati da una nuova trama a forma di croce. Un altro dettaglio che non passa inosservato sono le feritoie posizionate dietro i passaruota anteriori che risultano puramente estetiche, regalando alla vista d’insieme ancora più grinta. Le novità che troviamo all’interno dell’abitacolo hanno permesso di eliminare qualche peccato di gioventù che trovavamo sulla vecchia generazione: ad esempio il display del sistema di infotainment Medianav Evolution che prima si trovava quasi davanti la leva del cambio è stato posizionato più in alto per offrire una migliore visibilità e una maggiore fruibilità del dispositivo. Il sistema multimediale oltre ad offrire informazioni sulla navigazione e sull’impianto audio, permette anche di consultare bussola e dati relativi agli angoli di rollio e beccheggio durante la guida in fuoristrada, mentre la funzione Driving Eco2 ottimizza consumi ed emissioni. Subito più in basso troviamo i comandi della climatizzazione automatica, molto semplici ed intuitivi da utilizzare.

Tra le novità non passa inosservato l’utilizzo di sedili più lunghi di 2 cm ed in generale è possibile apprezzare un miglioramento nella scelta dei materiali e del loro assemblaggio. Seduti al posto di guida non disdegniamo il volante a quattro razze con comandi facili da azionare che lascia ben visibile la strumentazione dotata di elementi analogici separati al centro da uno schermo che riporta la principali funzioni dell’auto. La nuova Duster 2018 può vantare una forte iniezione di tecnologia nella sua dotazione tecnologica che infatti guadagna il sistema di avviso dell’angolo cieco, l’assistenza nelle partenze in salita e nelle discese più ripide, il sistema Multiview Camera dotato di 4 telecamere per le operazioni di parcheggio e nei passaggi off road più impegnativi, l’apertura senza chiave key less, il cruise control ed il sensore pioggia. Dal punto di vista delle motorizzazioni, il fuoristrada targato Dacia viene offerto con l’unità a benzina 4 cilindri 1.6 SCe da 115 CV (4X2) e con i diesel dCi 90 CV (4X2) e dCi 110 CV (4×2 e 4×4). La gamma viene completata dalla versione bi-fuel benzina-GPL SCe 115 CV, mentre le trasmissioni disponibili sono manuale o automatica a doppia frizione EDC (dCi 110 CV 4×2). 

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Ad