Le ultimissime
ItaliaFreePress

La sera è il momento peggiore per fare la dieta: abbiamo più fame

Tempo di lettura stimato: 1minuto, 12secondi

La sera è il momento più rischioso per chi vuole evitare di mangiare, troppo perché di sera il principale ormone dell’appetito (grelina) aumenta e quello della sazietà diminuisce, rendendoci particolarmente inclini all’eccesso. Lo stress può acuire il problema contribuendo a togliere i freni e a favorire le abbuffate. Lo rivela una ricerca condotta da Susan Carnell della Johns Hopkins University School of Medicine e pubblicata sull’International Journal of Obesity, che ha coinvolto un piccolo gruppo di partecipanti sovrappeso di entrambi i sessi. Già in precedenti studi si è collegato lo stress all’aumento dell’ormone della fame, ma in questo lavoro il monitoraggio è avvenuto in diversi momenti della giornata e si è visto che la sera è il periodo più insidioso per resistere al cibo. In diversi momenti della giornata i volontari sono stati sottoposti a test del sangue per misurare gli ormoni di fame e sazietà, poi a esami per valutare i loro livelli di stress; nel pomeriggio sono stati anche sottoposti a uno ‘stress test’, un esperimento pensato per generare e misurare lo stress di una persona. Infine a tutti è stato offerto un buffet serale. Ebbene, è emerso che la concentrazione di ormone dell’appetito nel sangue cresce via via che si approssima la sera, mentre decresce quella di una molecola che induce senso di sazietà (peptide Y) e che coloro che dimostravano maggiori livelli di stress erano quelli che mangiavano di più al buffet ed anche i più a rischio di vere e proprie abbuffate serali.

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista