Le ultimissime
ItaliaFreePress

Moda, ritorna il marsupio

Estimated reading time:1 minute, 45 seconds

Sembrava un azzardo, eppure in passerella non si è visto altro. Odiato, snobbato e dimenticato in soffitta tra gli errori (e orrori) della moda, il marsupio torna a fare il buono e il cattivo tempo nelle collezioni primavera-estate, diventando il tormentone di stagione. Feticcio degli anni ’80 e ’90, il borsello più comodo e versatile viene riletto in versione 2.0 dagli stilisti.

Dimenticate però il portatutto goffo e demodé da allacciare in vita. Oggi il marsupio cambia pelle. La waist bag, o belt bag, come la chiamano Oltremanica non si indossa più solo allacciata in vita ma piace soprattutto se portata a spalla o a tracolla. Guai, però, a farlo scivolare sotto al torace.

Amatissimo da modelle e celebrities come Bella Hadid, Kaia Gerber e Kendall Jenner, il marsupio si prende la sua rivincita, pronto ad occupare un posto d’eccezione in ogni guardaroba che si rispetti. Dal marsupio, insomma, non c’è scampo. Alzi la mano, del resto, chi non ne ha posseduto almeno uno. Protagonista assoluta della bella stagione, la waist bag risponde alle esigenze della donna multitasking. Non solo permette di tenere le mani libere (e quindi a portata di smartphone) ma può essere indossata in mille modi. Basta allentare la cintura et voilà, eccola trasformarsi in pratica tracolla, borsello o in micro borsetta.

Tante le varianti e le declinazioni della belt bag che stanno conquistando anche le fashion victim più risolute. A partire dai materiali duttili ed estremamente versatili visti in pedana. Si va dal classico nylon a mezzaluna rivisitato da Marc Jacobs (che il designer usa per chiudere elegantemente il blazer), a quelli più pratici di Balenciaga e Prada, ideali per chi ha l’anima sportiva.

Chic e senza tempo le versioni in pelle matelassé di Chanel e Miu Miu, o i modelli leziosi con inserti in pelliccia, borchie e multizip. Chi ama il logo in vista, invece, può contare sui modelli di Gucci, Fendi e Supreme. Se l’obiettivo è invece stupire, stravolgendone lo styling, provare a indossarlo come fosse un ninnolo, una minibag o un sofisticato portamonete da attaccare in vita. Salvatore Ferragamo fa così, lasciandolo ondeggiare leggermente da una maxi cintura.

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista