Le ultimissime
ItaliaFreePress

Riusciamo a ricordare 5000 facce

Estimated reading time:1 minute, 25 seconds

Riusciamo a ricordare in media il numero sorprendente di 5mila facce, tra familiari, amici, colleghi e personaggi pubblici. I livelli variano molto in realtà: si va dai 10mila ai 1000 volti, molto dipende dal nostro essere fisionomisti e dall’attenzione che riserviamo ai visi quando li osserviamo. Lo rileva una ricerca dell’Università di York,pubblicata su Proceedings of the Royal Society B. “Il nostro studio – spiega uno degli autori, Rob Jenkins – si è concentrato sul numero di facce che le persone conoscono – non abbiamo ancora trovato un limite su quanti volti il cervello può gestire. La capacità di distinguere diversi individui è importante: permette di tenere traccia del comportamento delle persone nel tempo e di modificare il proprio atteggiamento di conseguenza”. Per la ricerca, i partecipanti hanno trascorso un’ora a scrivere il maggior numero possibile di facce conosciute relative alla propria vita personale, incluse le persone con cui andavano a scuola, i colleghi e la famiglia. Hanno poi fatto lo stesso con volti famosi, come attori, politici e altri personaggi pubblici. Sono state poi mostrate loro migliaia di fotografie di personaggi famosi, in due versioni, chiedendo quali riconoscessero. I risultati hanno mostrato che i partecipanti conoscevano tra 1.000 e 10.000 volti. “Questo range – evidenzia Jenkins – potrebbe essere spiegato col fatto alcune persone che hanno una naturale attitudine a ricordare i volti: ci sono differenze anche in quanta attenzione prestano e quanto efficientemente elaborano le informazioni. Potrebbe anche riflettere diversi ambienti sociali: alcuni potrebbero essere cresciuti in luoghi con più input sociali”. L’età media dei partecipanti era di 24 anni e proprio questo potrebbe offrire una strada per ulteriori ricerche. “Sarebbe interessante vedere se c’è un picco di età per il numero di facce conosciute”, conclude il ricercatore.

Ad