Le ultimissime
ItaliaFreePress

Scrivere una lista prima di dormire favorisce il sonno

Estimated reading time:1 minute, 18 seconds

Dedicare cinque minuti del proprio tempo, prima di andare a letto, a scrivere una lista di cose da fare per il giorno dopo può portare dritti tra le braccia di Morfeo. È un metodo più valido per addormentarsi rispetto che ripercorrere gli obiettivi portati a termine nella giornata appena trascorsa. A evidenziarlo è uno studio della Baylor University, pubblicato su Journal of Experimental Psychology. “Viviamo in una cultura in cui le liste di cose da fare sembrano crescere costantemente. Le cose non completate ci possono far preoccupare prima di andare a letto” evidenzia l’autore principale dello studio, Michael K. Scullin. “La maggior parte delle persone semplicemente passa in rassegna mentalmente la lista di cose da fare e quindi volevamo capire se l’atto di scriverla potesse aiutare a contrastare le difficoltà nell’addormentarsi”. Lo studio è stato svolto su 57 studenti universitari, utilizzando un esame specifico per monitorare il sonno, la polisonnografia. I partecipanti sono rimasti in laboratorio una notte all’interno della settimana e sono stati divisi in due gruppi: a uno è stato chiesto di scrivere ciò che avevano bisogno di fare il giorno successivo, all’altro di ripercorrere gli obiettivi raggiunti nella giornata appena trascorsa. Poi sono stati tutti invitati ad andare a letto, senza utilizzare dispositivi elettronici, semplicemente a luci spente. È emerso che si addormentavano prima coloro che avevano messo nero su bianco la lista di cose da fare. Secondo gli studiosi la ricerca deve essere replicata su un campione più ampio e poiché gli studenti presi in esame erano tutti sani, bisognerebbe comprendere meglio se i risultati sono applicabili anche a chi soffre di insonnia.

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista