Le ultimissime
ItaliaFreePress

“Stasera no tesoro, ho mal di testa”: la scusa ora è al maschile

Estimated reading time:1 minute, 22 seconds

‘Stasera no tesoro, ho mal di testa’. La storica scusa per rimandare il sesso cambia colore, e da rosa diventa sempre più azzurra. Sono sempre più, infatti, gli uomini che ‘scappano’ dagli appuntamenti amorosi con le loro partner, adducendo scuse che la tradizione riporta come tipicamente femminili. Secondo alcuni psicoterapeuti britannici, le ragioni di questo comportamento sono da ricercare “nella crescente depressione maschile, e nei ritmi di vita troppo frenetici che annientano la libido”.

Un dato incontrovertibile, certificato dai consulenti di coppia d’Oltremanica che avverte: “Oramai assistiamo a un aumento del 40% degli uomini che, pur non avendo alcun problema fisiologico, smettono di fare sesso. Ed è un fenomeno sconosciuto fino a 10 anni fa”. E, incalzano, non si tratta di perdita di interesse per la propria moglie o compagna, ma di caduta del desiderio di fare sesso tout-court. Molti uomini infatti riferiscono di amare ancora la propria partner, e anche di voler passare con lei il resto della vita. Ma, dicono “non vogliono più fare sesso con lei. Non si tratta di volere altre donne, ma di non desiderare più il sesso”. Secondo Michael King, psicoterapeuta del Royal Free and University College Medical School di Londra, “è tutta una questione di depressione. E gli uomini britannici oggi sono tra i più depressi d’Europa. Oltre al fatto che l’indole maschile più difficilmente porta a confessare i propri problemi, o esprimere le emozioni”. Accanto alla depressione, Cary Cooper, presidente della British Association of Counselling and Psychotherapy, punta il dito “sulla vita iperstressata che si conduce oggi. Che porta a lavorare molto più delle classiche 8 ore. E – conclude – se si accumula lo stress difficilmente si riesce a rilassarsi”.

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Direttore di italiafreepress.it, giornalista professionista

Ad