Le ultimissime
ItaliaFreePress

Giornata contro la violenza sulle donne, ecco l’evento online “Nemmeno con un fiore”

Estimated reading time:1 minute, 56 seconds

Il 25 novembre alle ore 21.00, la Rappresentanza in Italia della Commissione europea celebrerà la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne con un grande evento virtuale dal titolo “Nemmeno con un fiore!”

Dagli Abbey Rocchi Studios, due grandi artisti italiani, l’attore Neri Marcorè e il cantautore Edoardo De Angelis, saranno protagonisti di un evento virtuale unico e inedito, organizzato dalla Rappresentanza per tenere accesi i riflettori sul diritto di ogni donna e di ogni ragazza a vivere libera e sicura.  

Sarà un percorso straordinario di canzoni, da “Non ammazzate Anna” al “Il coraggio delle parole”, intervallate da riflessioni degli artisti e dagli interventi di Daniela BrancatiDacia MarainiAlberto Laruccia e del Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea Antonio Parenti, per il quale “La lotta contro la violenza sulle donne è una priorità per la Commissione europea. La pandemia di COVID-19 ha acuito le diseguaglianze di genere e ha esposto ancora più donne alla violenza domestica: questo evento è un’occasione per sottolineare l’impegno della Commissione a sradicare ogni forma di violenza nei confronti dell’universo femminile e per sensibilizzare i cittadini”.

“È un privilegio poter unire la mia voce alle altre chiamate a costruire una barriera contro quello che considero uno dei più offensivi disagi sociali del nostro tempo – ha dichiaratoNeri Marcorè. Sono grato alla Commissione europea per avermi offerto questa opportunità. Ritengo che sia necessario raccogliere le forze, nel nostro e negli altri Paesi dell’Unione, per affrontare insieme questa necessaria rivoluzione culturale”.

“Ho sempre sentito la responsabilità del mio mestiere, e ho portato i contenuti delle mie canzoni in diversi Paesi d’Europa, sperando, con umiltà, che le idee, i pensieri che cercavo di trasmettere potessero corrispondere ai sentimenti di coloro che le ascoltavano – ha sottolineato Edoardo De Angelis. Sono sempre stato convinto che il confronto aperto delle diverse forme culturali, fosse una risorsa indispensabile per le donne e per gli uomini. Colgo il grande significato di poter partecipare a questo evento della Commissione europea per parlare e cantare di un tema così importante come quello della violenza di genere”.

In ottemperanza alle norme sanitarie vigenti l’evento si terrà senza pubblico e sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube @europainitalia.