Le ultimissime
ItaliaFreePress

Il camino può far male alla salute?

Estimated reading time:1 minute, 43 seconds

Il camino acceso, rispetto ai termosifoni, scalda di più ed è in grado di creare, specie d’inverno, un’accogliente atmosfera quando a casa ospitiamo parenti e amici. Tuttavia, senza opportuni accorgimenti, c’è il rischio che il camino acceso possa rendere poco salubre l’aria negli ambienti domestici.

E allora, quando il camino acceso può fare davvero male alla salute? Al riguardo c’è da dire che il pericolo numero uno è legato all’emissione dei fumi del braciere. Con il conseguente, potenziale, rilascio di sostanze dannose e nocive per la salute.

Quando il camino acceso può fare davvero male alla salute?

Scendendo nel dettaglio, la fase più critica in più alto è il rischio di di respirare particelle di carbonio è quella dell’accensione della legna. È questo, infatti, il momento in cui si registra la maggiore emissione di fumi.

Può essere utile, allora, al momento dell’accensione, tenere aperta qualche finestra ubicata nei pressi del camino. Ciò appunto per scongiurare il rischio di respirare i fumi.

Così come bisogna fare attenzione, a camino acceso, ad aggiungere altra legna. E ciò accade quando ci si dà da fare nel ravvivare la fiamma. Tutti questi accorgimenti, comunque, non prescindono da un requisito di sicurezza essenziale. È indispensabile che il camino sia dotato di una canna fumaria tale da assicurare continuamente un eccellente tiraggio.

Attenzione ai rischi legati all’accensione del camino, non è tutto fuoco quel che arde

Ma vi è di più. Il rischio legato al fatto che il camino possa provocare disturbi respiratori si riduce in maniera rilevante quando si utilizza legna di prima scelta. Così come è altrettanto importante che il caminetto sia stato progettato e realizzato tenendo conto dell’esigenza di massimizzare l’efficienza termica e, nello stesso tempo, di minimizzare la produzione e l’emissione di fumi.

L’accensione del fuoco, che è uno dei gesti più antichi della storia dell’uomo, è un gesto che, quindi, va effettuato, specie negli ambienti domestici, con massima attenzione. In questo caso, più che dire che non è tutto oro quel che luccica, dovremo constatare che, in realtà, non è tutto fuoco quel che arde.