Le ultimissime
ItaliaFreePress

Il tuo umore dipende da come ti vesti

Estimated reading time:1 minute, 35 seconds

Via dai neri, grigi e marroni invernali. Con l’arrivo del caldo e le giornate di sole, nelle città italiane ‘fioriscono’ gli abiti colorati. In strade e piazze della Penisola si possono vedere maglie, gonne, giacche e spolverini rosa, bianchi, gialli, ma anche rossi, verdi e arancioni, che celebrano “l’umore diventato all’improvviso più positivo, anche grazie all’effetto del sole , che ha aumentato la produzione di serotonina, l’ormone del benessere”. Parola di Paola Vinciguerra, psicoterapeuta e presidente dell’Eurodap (Associazione europea disturbi da attacchi di panico) e Direttore dell’Unità operativa attacchi di panico della Clinica Paideia di Roma, che segnala la rivoluzione dell’abbigliamento delle italiane, “specie le più giovani”.

“Un cambiamento all’insegna dei colori della primavera – dice l’esperta –  che grazie all’allungamento delle giornate e al calore del sole rende, in genere, tutti più carichi ed entusiasti. Ecco che al mattino si ha voglia all’improvviso di colore, e si scelgono abiti vivaci e brillanti. Queste ‘dichiarazioni iconografiche’ – spiega la Vinciguerra – sono specchio di un bisogno emotivo. Quello di stare all’aria aperta, alla luce”. E di festeggiare, così, la fine della ‘reclusione’ invernale.

Il rapporto tra i colori, i vestiti e l’umore è molto stretto per le donne, “più inclini ad esteriorizzare. Ma oggi anche gli uomini lo sentono”, aggiunge la Vinciguerra. E lo dimostrano camicie e cravatte allegre o in tinte pastello, scelte in questi giorni da tanti manager e politici visti in tv.

Se per molti il cambio di look è automatico e inconsapevole, secondo la Vinciguerra in alcuni casi può trasformarsi in una terapia. “Nei nostri corsi di psicologia positiva, che insegnano a organizzare la vita a livelli più energetici e a combattere lo stress, lo diciamo sempre: curare l’abbigliamento, abbinare i capi e sceglierne di vivaci e colorati, può aiutare l’umore e influire sul nostro stato d’animo”. Insomma, per qualcuno potrebbe essere davvero il momento ideale per mettere mano agli armadi e fare il cambio di stagione.