Le ultimissime
ItaliaFreePress

Campanelli, Leggiero e Rotondo: rifiuti, manca il regolamento

Estimated reading time:3 minutes, 48 seconds

Mercoledì scorso si è svolta la V Commissione permanente che si è occupata di visionare ed approvare il Piano Industriale dell’A.R.O. BA/8, piano che ha avuto il voto favorevole dei presenti

Noi del gruppo misto, pur non essendo componenti della commissione, abbiamo partecipato all’incontro vista l’importanza dell’argomento e, dopo aver visionato ed approfondito il piano industriale che vede la collaborazione del consorzio Conai, con il quale già nel lontano 2010 l’ allora amministrazione Romani (prima in Puglia) siglò un protocollo di intesa per avviare un nuovo modello di raccolta differenziata ottimale dei rifiuti di imballaggio, abbiamo chiesto ed ottenuto un incontro con il Dirigente Ing. Antonicelli.

Un incontro richiesto per sottoporre una serie di criticità ed anomalie riscontrate nel piano in attesa della sua approvazione definitiva con il solito spirito collaborativo per cercare di dare alla nostra Città un servizio di raccolta e smaltimento rifiuti sempre più efficiente ed a misura di cittadino.

Tra le varie proposte fatte, una che ci piacerebbe veder concretizzata è quella di poter realizzare nella nostra città un impianto di selezione di carta/cartone e multimateriale da mettere a disposizione dei vari comuni dell’Aro e non solo, che significherebbe introiti per l’ente e al tempo stesso nuovi posti di lavoro.

Inoltre, abbiamo suggerito, una volta avvenuta l’aggiudicazione dell’appalto e visionati i vari servizi offerti, di predisporre un regolamento comunale per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti.

Pertanto rinnoviamo al Sindaco la nostra disponibilità per giungere in tempi rapidi alla redazione di tale ed indispensabile strumento di regolamentazione, che speriamo non abbia i tempi lunghi di un altro regolamento come quello sulla Mobilità Sostenibile (PUMS), che dopo due anni ancora non vede la sua approvazione.

Nel ringraziare l’Ing. Antonicelli per la disponibilità, confermiamo che su questo, così come su tutti gli altri temi resteremo sempre vigili e disponibili nei confronti dell’amministrazione comunale anche se ad oggi nessun cenno è giunto dal Sindaco, neanche sulle proposte da noi inviate in data 23/10/20 sul redigendo bilancio di previsione.

Pur in assenza di segnali che vadano nella direzione del confronto e della collaborazione, restando fiduciosi continueremo a dare suggerimenti con l’unico scopo come di sempre di tutelare l’interesse della nostra città e dei nostri cittadini.

Riceviamoe pubblichiamo dai consiglieri Campanelli, Leggiero e Rotondo (Griuppo Misto):

Mercoledì scorso si è svolta la V Commissione permanente che si è occupata di visionare ed approvare il Piano Industriale dell’A.R.O. BA/8, piano che ha avuto il voto favorevole dei presenti

Noi del gruppo misto, pur non essendo componenti della commissione, abbiamo partecipato all’incontro vista l’importanza dell’argomento e, dopo aver visionato ed approfondito il piano industriale che vede la collaborazione del consorzio Conai, con il quale già nel lontano 2010 l’ allora amministrazione Romani (prima in Puglia) siglò un protocollo di intesa per avviare un nuovo modello di raccolta differenziata ottimale dei rifiuti di imballaggio, abbiamo chiesto ed ottenuto un incontro con il Dirigente Ing. Antonicelli.

Un incontro richiesto per sottoporre una serie di criticità ed anomalie riscontrate nel piano in attesa della sua approvazione definitiva con il solito spirito collaborativo per cercare di dare alla nostra Città un servizio di raccolta e smaltimento rifiuti sempre più efficiente ed a misura di cittadino.

Tra le varie proposte fatte, una che ci piacerebbe veder concretizzata è quella di poter realizzare nella nostra città un impianto di selezione di carta/cartone e multimateriale da mettere a disposizione dei vari comuni dell’Aro e non solo, che significherebbe introiti per l’ente e al tempo stesso nuovi posti di lavoro.

Inoltre, abbiamo suggerito, una volta avvenuta l’aggiudicazione dell’appalto e visionati i vari servizi offerti, di predisporre un regolamento comunale per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti.

Pertanto rinnoviamo al Sindaco la nostra disponibilità per giungere in tempi rapidi alla redazione di tale ed indispensabile strumento di regolamentazione, che speriamo non abbia i tempi lunghi di un altro regolamento come quello sulla Mobilità Sostenibile (PUMS), che dopo due anni ancora non vede la sua approvazione.

Nel ringraziare l’Ing. Antonicelli per la disponibilità, confermiamo che su questo, così come su tutti gli altri temi resteremo sempre vigili e disponibili nei confronti dell’amministrazione comunale anche se ad oggi nessun cenno è giunto dal Sindaco, neanche sulle proposte da noi inviate in data 23/10/20 sul redigendo bilancio di previsione.

Pur in assenza di segnali che vadano nella direzione del confronto e della collaborazione, restando fiduciosi continueremo a dare suggerimenti con l’unico scopo come di sempre di tutelare l’interesse della nostra città e dei nostri cittadini.