Le ultimissime
ItaliaFreePress

Gruppo Misto: subito le riaperture, ma prima via Tari e Tosap

Estimated reading time:1 minute, 22 seconds

Riceviamo e pubblichiamo dai consiglieri Leggiero, Campanelli e Rotondo:

Come gruppo consiliare abbiamo voluto partecipare alla manifestazione pacifica organizzata dagli operatori commerciali ed artigiani di questa città per dimostrare loro la nostra solidarietà e la condivisione dei problemi da loro sollevati. Oggi dopo un anno dall’inizio della pandemia assistiamo allibiti davanti alla solita ed incomprensibile divisione tra attività essenziali che possono restare aperte e quelle ” non essenziali ” per qualcuno, costrette a restare ancora chiuse. Occorre far aprire tutti in sicurezza, così come chiedevano gli operatori stamattina. Bisogna stabilire le regole e loro sono disposti ad adeguarsi ed a rispettare tutte le regole, ma non si può tenere ancora chiusi imprenditori che vivono del proprio lavoro. E se è vero che il Comune non scrive queste regole ma si attiene alle leggi degli enti sovraordinati come Stato e Regione, è anche vero che l’Amministrazione Comunale nel mese di marzo ha inasprito di più le restrizioni, riducendo di ulteriori due ore gli orari di apertura. Diamo invece come Comune un segnale concreto ed immediato a questi commercianti, ambulanti, ristoratori ed artigiani: esoneriamoli subito dai pagamenti di Tari e Tosap per i mesi che sono stati chiusi. Lo scorso anno è stato fatto con i ristori statali. Questa volta non aspettiamo un nuovo Decreto Liquidità, facciamolo subito Sig. Sindaco. Così la sua presenza alla manifestazione avrà un senso, daremo una risposta concreta ed immediata, nel segno di una giustizia fiscale, almeno quello! Altrimenti per questi operatori al danno si aggiungerà la beffa di dover pagare l’occupazione del suolo pubblico, ed un servizio quello della raccolta rifiuti, del quale non hanno potuto usufruire perché inattivi.
I Consiglieri Comunali 
Giuseppe Campanelli
Franco Leggiero
Antonio Rotondo