Le ultimissime
ItaliaFreePress

I commercianti di Portavecchia: rivedere la mappa della ZTL

Estimated reading time:1 minute, 36 seconds

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato congiunto dell’Associazione Portavecchia e della Confcommercio:

Con la presente, l’associazione “La Nuova Portavecchia” che rappresenta una moltitudine di attività commerciali presenti nella zona, vuole esprimere la necessità e la volontà di tutti gli operatori, affinché sia il Sindaco Sig. Angelo Annese sia l’Assessore al Commercio Sig. Aldo Zazzera prendano seriamente in considerazione la possibilità di rivedere la mappa delle strade sottoposte a traffico limitato nell’ambito della cosiddetta ZTL EX INA CASA.
La richiesta è finalizzata a ridurre l’area della ZTL, relativamente alle strade che fanno riferimento a Via Procaccia (Carreggiata Destra) e Via Salvatore Quasimodo (Carreggiata Sinistra). I parcheggi che verrebbero sottratti alla ZTL sono di numero assai esiguo, data la forte presenza di parcheggi riservati a disabili e innumerevoli passi carrabili, senza che ciò comprometta la capacità di ospitare auto aventi diritto al parcheggio in quell’area. Questa opzione mira a favorire l’afflusso di auto dei clienti per tutte le attività presenti in zona, comunque attraverso la predisposizione di strisce blu a pagamento stagionali, con normativa e regolamentazione esattamente analoga a quella del parcheggio di Via Procaccia n. 47.
Inoltre, si richiede alle autorità competenti una rivalutazione della viabilità e l’accesso al traffico per le vie di Via Portavecchia. In particolare, per tale area suggeriamo l’interdizione al traffico dalle ore 15 in poi, allo scopo di tutelare tutte quelle persone che affollano l’area per il rientro dal mare o il raggiungimento delle attività presenti nell’area del Centro Storico.
L’accesso al centro storico sarebbe comunque garantito da Via Papacenere per gli aventi diritto. Su questo aspetto si vuole segnalare la inopportuna presenza di auto nella suddetta via, e a tal proposito va detto che con l’Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Palmisano, in data 22/04/2021 si è svolto un incontro al fine di richiedere il rifacimento del manto stradale dell’area, allo scopo di renderla accessibile senza nessun pericolo di cadute accidentali.