Le ultimissime
ItaliaFreePress

I diversamente abili di Monopoli diventano eco-influencer

Estimated reading time:1 minute, 41 seconds

Coniugare istanze ambientaliste con azioni miranti a combattere la solitudine cui sono stati costretti negli ultimi mesi a causa della pandemia da Covid19 i diversamente abili, coinvolgendoli come veri e propri “eco-influencer” in grado di sensibilizzare la intera comunità civile sull’importanza della tutela dell’ambiente. È l’obiettivo del progetto “Spazi Abili” presentato questa mattina in conferenza stampa presso la sala delle “Terre Parlanti”.

Sono intervenuti il Sindaco di Monopoli, Angelo Annese, l’Assessore ai Servizi Sociali, Miriam Gentile, il dirigente dell’A.O. Servizi Sociali, dott. Lorenzo Calabrese, la presidente dell’associazione “Centro Arcobaleno”, Paola Dondi, la referente del progetto “Spazi Abili” Viviana Altomari, la presidente del Csv “San Nicola”, Rosa Franco, e il direttore del Csv “San Nicola”, Alessandro Cobianchi.

Promosso dall’Associazione Centro Arcobaleno di Monopoli, il progetto si divide in quattro fasi. Con “Educare” sono previsti incontri tematici presso Palazzo San Martino e online. Con “Vivere” ci sarannopercorsi esperienziali nel territorio di Monopoli (centro cittadino, mare, campagna) sulle tematiche trattate nella fase formativa. Con “Raccontare” il vissuto delle prime due fasi viene convertito in forma creativa dove sulla base di osservazioni, aneddoti ed emozioni con la stesura di un vero e proprio copione dal quale si realizzeranno 3 “spot pubblicitari” inerenti alle problematiche ambientali analizzate nelle fasi precedenti. Quest’attività intende arricchire il percorso artistico-teatrale della compagnia teatrale integrata “Il TeatroVerso dell’Arcadìa” da sempre incentrato su problemi politico-sociali. Infine con “Comunicare” è previsto un evento finale nel quale presentare i risultati del progetto e visionare in anteprima i tre spot che saranno poi diffusi attraverso i maggiori mezzi di comunicazioni per sensibilizzare sulle tematiche ambientali.

“Spazi Abili” ha vinto il bando concorso #IDEATTIVA organizzato dal centro servizi al volontariato “San Nicola”. Partecipano al progetto 15 utenti dell’associazione “Centro Arcobaleno” e13 studenti del Polo Liceale “Galilei-Curie”. Nel rispetto delle regole anti-Covid i fruitori del progetto verranno divisi in tre sottogruppi per partecipare alle diverse attività.