Le ultimissime
ItaliaFreePress

Scolaresche partecipano al tour virtuale del Museo di Taranto grazie a AS Labruna

Estimated reading time:2 minutes, 25 seconds

La società AS Labruna ha donato al Comune di Monopoli 100 card per l’accesso al tour virtuale del Museo Archeologico Nazionale di Taranto da mettere a disposizione dei quattro Istituti Comprensivi di Monopoli. La donazione è avvenuta nella sala consiliare “Ignazio Perricci” alla presenza del Sindaco di Monopoli Angelo Annese, dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Rosanna Perricci, dell’Assessore al Turismo Cristian Iaia e dell’amministratore unico di AS Labruna ing. Massimo Labruna.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito di progetti innovativi sulla fruizione eco-sostenibile del territorio (come il gozzo dotato di motore elettrico non inquinante) avviati dall’azienda monopolitana, sempre sensibile all’impegno socio-ambientale ma anche alla crescita culturale della comunità di riferimento.

Le 100 card consentiranno l’accesso al tour virtuale in 3D del Museo Archeologico Nazionale di Taranto, uno dei musei archeologici più importanti del mondo e polo di riferimento per le ricerche storiografiche e antropologiche delle antiche civiltà pugliesi (peuceti, messapi, magno greci). Il Comune di Monopoli le destinerà alla comunità scolastica territoriale, fortemente provata alla condizione di emergenza sanitaria e dalle restrizioni alla didattica in presenza imposte dalla pandemia.

Nel corso dell’incontro il Sindaco Annese ha consegnato una pergamena “per il costante impegno profuso nei campi socio-ambientale e culturale a favore della comunità locale”.

«Ho grande piacere a dare una mano. Ma vi giuro non è mero mecenatismo quello di AS Labruna. Quando un territorio cresce, si fortifica dal punto di vista culturale, informativo e didattico, nonché etico e morale, è soprattutto la stessa comunità, compresa quella produttiva, a beneficiarne. Queste 100 card sono un viaggio in oltre 20mila anni di storia e all’interno dei 6.000 metri quadri di esposizione di uno dei più importanti Musei Archeologici del mondo, ma è anche l’occasione per dire ai nostri ragazzi che c’è sempre spazio per il benessere, l’evoluzione e che come nel motto del museo “past for future”, è quella storia ad essere la migliore base per il nostro futuro. Mi auguro che il viaggio virtuale all’interno del MArTA sia anche un riaccendere la curiosità nella mente dei nostri ragazzi costretti per troppi mesi a vivere nell’anomala condizione di isolani tecnologici. Lo voglio interpretare come un gesto di speranza verso il futuro che parte da piccoli gesti come questi, o come sognare nel nostro caso un mare sempre meno compromesso dagli inquinanti. D’altronde è questo il sogno dell’E-Vision Labruna, la business unit di ricerca, varata da pochissimo, e che ha lavorato al progetto del gozzo con motore elettrico nell’ambito della mission sulla sostenibilità del pianeta con l’introduzione dell’ibrido e dell’elettrico nel mondo della nautica. Quel progetto si nutre di tante competenze ma anche di sogni, gli stessi che speriamo di riuscire a sostenere attraverso questa donazione destinata ai nostri ragazzi e al mondo della scuola», afferma l’amministratore unico di AS Labruna ing. Massimo Labruna.