Le ultimissime
ItaliaFreePress

Tamborrino: Monopoli è lustrini e incuria

Estimated reading time:1 minute, 23 seconds

“I lustrini dei risultati raggiunti si scontra con le tante situazioni di degrado urbano a più riprese denunciate dai cittadini che sempre più spesso rimangono inascoltati. Le contrapposizioni sono all’ordine del giorno come pure il disinteresse dell’amministrazione rispetto ad alcuni angoli della città, fuori dei riflettori del turismo mordi e fuggi”. A dichiararlo il consigliere di Insieme per Monopoli, Francesco Tamborrino a seguito dell’ennesima segnalazione di cittadini relativa ad aree abbandonate, verde pubblico incolto, parchi degradati. 

“Ultima in ordine di tempo, raccogliamo la segnalazione di alcuni di residenti circa la necessità di ripristinare il manto stradale ed il marciapiedi nella zona di Via Belvedere, situazione a cui si aggiunge l’esigenza di una robusta manutenzione del verde pubblico. Sono tanti i casi che registriamo quotidianamente – spiega Tamborrino – con altrettante lamentele di mancato ascolto da parte delle istituzioni cittadine. Basti dire che i residenti di via Belvedere avevano già scritto nel 2018 ad Annese e Lacatena, ma da allora nessuno gli ha risposto e la situazione oggi non solo non è cambiata ma è peggiorata.”

“Così accade che mentre i riflettori e le attenzioni di chi amministra la città sono concentrate sulle vie dello struscio e sulle grandi questioni edilizie, i cittadini di Via S. Marco, per esempio, siano costretti ad armarsi di decespugliatore per rendere vivibile una delle zone periferiche più vissute della città o anche che i frequentatori di parchi e aree attrezzate debbano prestare attenzione – conclude il consigliere – a palizzate e arredi ormai in avanzato grado di decomposizione e prossimi al collasso totale. Sarebbe interessante capire se e quando qualcuno a Palazzo di città vorrà interessarsi anche di quelle porzioni della Monopoli non modaiola”.