Le ultimissime
ItaliaFreePress

Una festa della Pace “diversa” alla Primaria “V. Intini”

Estimated reading time:1 minute, 23 seconds

Venerdì 16 ottobre alle ore 9.30, nel cortile della Scuola Primaria Vito Intini, si è svolta in una nuova veste, assicurando il rispetto delle norme sanitarie anticovid “l9 , la tradizionale Festa della Pace,  giunta alla sua  8^edizione, dal titolo “Semina Bellezza…Germoglierà la PACE”.

In cortile, in presenza del Dirigente Scolastico Dott.ssa Liliana Camarda, del presidente del Consiglio di Istituto il signor Pietro Pertosa e una delegazione di alunni e insegnanti è stata accesa la fiaccola della Pace, mentre tutte le altre classi hanno partecipato in videoconferenza. Brevi riflessioni sul tema hanno contribuito a rendere più significativa la manifestazione.

Con questo evento si è dato il via ad una serie di iniziative ed attività relative  all’insegnamento dell’Educazione Civica finalizzato alla “formazione di cittadini attivi e responsabili” ed alla partecipazione piena e consapevole alla vita civica, culturale e sociale della comunità, nel rispetto delle regole, dei diritti e doveri.

Fondamentalmente noi insegnanti siamo chiamati a stimolare gli alunni a riflettere sul tempo presente e sugli obiettivi da perseguire nel  prossimo decennio (Agenda 2030) per migliorare noi stessi e il mondo in cui viviamo; meditare sull’invito di Papa Francesco a promuovere “la cura della casa comune” e a ricostruire il “Patto Educativo Globale”; promuovere la cultura della Pace e del rispetto dei diritti umani imprescindibili attraverso la lettura e lo studio della Dichiarazione universale dei diritti umani. Pertanto, a piccoli passi, nel rispetto delle regole per la tutela della salute di tutti e del diritto all’istruzione affronteremo questo particolare anno scolastico nella consapevolezza che la scuola è “il nostro passaporto per il futuro, poiché il domani appartiene a coloro che oggi si preparano ad affrontarlo”.(Malcom X)

                                                                                            Ins. Michela Ivone