Le ultimissime
ItaliaFreePress

Monopoli in Azione: è ora di aiutare anche lo sport

Estimated reading time:1 minute, 33 seconds

Riceviamo da Monopoli in Azione:

Stiamo vivendo il periodo più brutto degli ultimi settant’anni, famiglie distrutte da un lutto e dalla crisi economica a causa del COVID-19. Monopoli in Azione è vicina a tutte queste famiglie che stanno vivendo momenti terribili e che ci auguriamo possano terminare al più presto. La strada per il miglioramento, sembra quella giusta e oggi vogliamo toccare la ripartenza in ambito sportivo. Sono tantissime le realtà dilettantistiche e professionali che hanno subito un duro colpo. Alcune hanno continuato a singhiozzi, altre hanno sospeso le loro attività, altre addirittura, hanno deciso di chiudere i battenti. Lo sport, non è solo la mera competizione sportiva, bensì un naturale aggregatore sociale e culturale. Lo sport è anche salute, sia per i grandi che per i più piccoli. Aiuta le famiglie in difficoltà a far integrare i loro figli, a non farli discriminare e offre un naturale momento di svago dallo studio. 

Tutte le società sportive hanno subito il contraccolpo economico a causa della pandemia e sono in difficoltà economiche. I fondi, soprattutto per le realtà di natura dilettantistica servono per pagare le strutture, pagare l’attrezzatura e anche per fare le visite mediche, che sono importantissime per poter far emergere patologie che altrimenti non sarebbero state riscontrate. La politica indica come Settembre, il mese in cui potrebbe essere quello della vera ripartenza per tutte queste realtà, ma molte di queste realtà a Settembre potrebbero non esserci più, incapaci di sostenerne i costi. Facciamo pertanto un invito alle istituzioni ai vari livelli per poter reperire dei fondi che possano andare incontro alle esigenze di queste società, soprattutto quelle dilettantistiche che appunto, non hanno fini di lucro. Inoltre, sarebbe apprezzabile stabilire un assegno “una tantum” a quelle famiglie che non possono permettersi di pagare una retta mensile, soprattutto a causa della recente crisi economica.

Leonardo Tropiano

Mister FIGC Uefa C

Monopoli in Azione