Le ultimissime
ItaliaFreePress

Quando il trucco c’è ma non si vede

Estimated reading time:1 minute, 32 seconds

Incarnato omogeneo, guance appena rosate, labbra lucide, sguardo illuminato senza eccessi. Femminile e bon ton, il make-up naturale è un evergreen, la soluzione impeccabile, comoda e ideale per la vita di tutti i giorni, dalla scuola al lavoro ai momenti di relax. Ed è perfetto a tutte le età.

Fino ai trent’anni, le eventuali imperfezioni della pelle vanno coperte con un po’ di correttore dello stesso tono (o leggermente più chiaro). Poi passate uno strato leggerissimo di fondotinta compatto o di cipria per ottenere un incarnato omogeneo. Rifinite quindi con due pennellate di blush rosa sugli zigomi, sfumando bene. Applicate infine un velo di gloss rosato sulle labbra e un po’ di mascara sugli occhi.

Dai trenta ai cinquant’anni, cominciate stendendo un buon fondotinta liquido, molto leggero e dello stesso colore della vostra pelle (o leggermente più chiaro). Opacizzate poi con uno strato di fondotinta compatto o di cipria. Accendete le guance con un po’ di blush rosa scuro e disegnate una riga con la matita nera sul lato superiore degli occhi. Usate un ombretto beige perlato sulle palpebre, aggiungete una pennellata un po’ più scura verso l’esterno e infine un tocco di mascara.

Dai cinquanta ai sessant’anni, truccare la pelle matura richiede qualche astuzia. Innanzitutto, usate il primer: un prodotto da applicare prima del fondotinta e che da solo fa apparire la pelle più levigata e luminosa. Poi aggiungete il fondotinta liquido, ma in piccolissime dosi: oltre i cinquanta vale la regola del “meno è meglio” e usare poco prodotto garantisce un effetto naturale e per nulla appesantito. Rifinite con la cipria sulla zona T (fronte naso e mento), distribuita con il pennello e non con la spugna. Ora bastano un po’ di polvere illuminante sugli zigomi, ombretti chiari ma non perlati sugli occhi, un tocco di mascara e gloss sulle labbra.

Il trucco c’è ma non si vede.